Una professione EMERGENTE che coniuga benessere e natura.

Sono frequenti le domande: c'è tanta confusione sulla naturopatia. Molte persone non la conoscono affatto, altre diffidano, ritenendola un effetto placebo, un insieme di pratiche religiose orientali ed esoteriche. Piuttosto che aprire la loro mente, preferiscono rimanere nell'ignoranza del non sapere: "I naturopati non esistono, sono solo abili ciarlatani che praticano massaggi e magia energetica. Attirano i clienti proponendo diagnosi fondate sul quadro astrale, oppure pretendono di curarli con pozioni magiche di vario tipo".

Ma quindi, qual è il segreto dei loro studi? Da questa descrizione sembrerebbe un esperto in tutto e in niente, un guaritore "aggiustaossa", uno sciamano. E non un professionista della salute!

Dunque non resta che la curiosità di scoprire chi siano questi sedicenti naturopati e quali gli ospedali omeopatici! (O li dovremmo trovare in cliniche e strutture ospedaliere, pubbliche e private?)

Mi piace definire la naturopatia come uno stile di vita.

Il naturopata è l'operatore del benessere in discipline bio-naturali, un professionista che, attraverso molteplici tecniche e cure naturali, favorisce il mantenimento dello stato di benessere della persona, in base alle sue caratteristiche costituzionali e le influenze ambientali.

Il suo vantaggio è che opera autonomamente rispetto ad altre figure attive in ambito sanitario, fornendo consulenze attraverso l'educazione, a stili di vita "secondo natura".

E per quale motivo quasi nessun medico cura con i fiori di Bach, ritenendoli manifestamente inutili?

I veri naturopati applicano metodiche dolci, non invasive per stimolare nell'individuo le sue capacità di omeostasi. Hanno imparato a padroneggiare le tecniche di valutazione del "terreno", a comprendere come nascono e si presentano gli squilibri energetico-funzionali, il funzionamento degli organi emuntori, come avviene il sovraccarico delle tossine.

Ricoprono il ruolo di educatori nel campo della prevenzione, favorendo nel soggetto umano i processi di apprendimento dei meccanismi fisiologici relativi allo stato di salute e di benessere, condizioni atte allo svolgere dei processi di autoguarigione.

Qui sotto c'è uno spazio dedicato a te, illuminalo con la tua scintilla!

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.